Newsletter Quasi 7000 firme per la Petizione a Gentiloni, ma abbiamo ancora bisogno di Te!

 
Se non vedi correttamente questa mail, aprila nel tuo browser
Quasi 7000 firme per la Petizione diretta al Presidente del Consiglio Gentiloni, ma…C’è ancora bisogno del Tuo aiuto!Otre 14.000 famiglie Ti aspettano.Firma anche tu e condividi!
Subito il decreto del governo (DPCM) per il rimborso delle spese adottive dal 2012 a oggi
PACTA SUNT SERVANDA
Chiediamo al Presidente del Consiglio e Presidente della Commissione Adozioni Internazionali Paolo Gentiloni di rispettare gli accordi con le famiglie che hanno concluso un’adozione internazionale dal 2012 in poi. Gli accordi prevedevano un rimborso delle spese adottive sostenute e certificate fino al 50%. La stessa ministra Boschi aveva dichiarato, nel 2016, una disponibilità di risorse sul fondo adozioni fino a 20 milioni di Euro. Manca, invece, dal 2012 un decreto governativo che permetta alle famiglie, che hanno concluso un’adozione, di poter accedere questo rimborso. Sono oltre 14 mila le famiglie che si sono formate dal 2012 a oggi grazie all’adozione internazionale. Spesso, in periodo di crisi, hanno acceso mutui dedicati all’adozione o hanno chiesto prestiti a amici e parenti per poter raggiungere i loro figli, pensando di veder restituito parte di questo esborso. Molte famiglie, infatti hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo proprio sapendo di contare su questo rimborso. Ricordiamo che la genitorialità adottiva è l’unica genitorialità completamente a carico delle famiglie nelle adozioni internazionali ed è molto costosa e rimane però l’unico modo per dare una famiglia a un bambino in stato di abbandono.Chiediamo pertanto al Presidente del Consiglio e Presidente della Commissione Adozioni Internazionali Paolo Gentiloni di rispettare l’impegno con le migliaia di famiglie adottive.FIRMA E CONDIVIDI ANCHE TU LA PETIZIONE!www.coordinamentocare.orginfo@coordinamentocare.orgGli indirizzi E-mail presenti nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio da dove sono stati prelevati.
I Vostri dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto delle Leggi 675/96 e 196/2003.
Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica, scrivendo alla mail indicata o la cancellazione , come previsto dall’articolo 13.
Coordinamento delle Associazioni familiari adottive e affidatarie in Retec/o Centri di Servizio per il Volontariato Lazio CESV-SPES - Via Liberiana 17 - 00185 Roma