Coordinamento CARE

Coordinamento delle Associazioni familiari Adottive e Affidatarie in Rete

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Documenti e News
Documenti e news

Gli affidamenti familiari a parenti

Schermata 2014-02-05 alle 20.03.05Dal Rapporto finale della ricerca “Affidamenti familiari e collocamenti in comunità al 31.12.2011” presentato nel 2013 risulta che erano 6.986 i minori affidati a parenti (affidamenti intra-familiari), 7.441 quelli in affidamenti a terzi (affidamenti etero-familiari).

Lo stesso Rapporto evidenzia che “tra le caratteristiche proprie dell’affidamento familiare i dati collezionati fanno emergere il perfetto equilibrio tra il ricorso alla via etero-familiare a quella intra-familiare, le incidenze sono pari rispettivamente al 51% e al 49% - erano il 47% e il 53% nel 1999, il 49% e il 51% nel 2007 e il 51% nel 2007 e 2008”.

Scarica il Rapporto

 

Riflessione sulla situazione dei minori in affidamento in Italia

Schermata 2014-02-05 alle 20.03.05Riflessione sulla situazione dei minori in affidamento in Italia in riferimento al rapporto finale dell'indagine "Affidamenti familiari e collocamenti in comunità al 31 dicembre 2011" pubblicato nel numero 26 della Collana "Quaderni della ricerca sociale" dalla Direzione Generale per l'inclusione e le politiche sociali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Scarica il documento

 

10 punti per rilanciare l'affidamento familiare in Italia

Schermata 2014-02-05 alle 20.20.48Documento presentato alla Conferenza Nazionale della Famiglia svoltasi a Milano Nei giorni 8-10 novembre 2010, a Milano, alla Conferenza Nazionale della Famiglia, è stato presentato il documento "10 punti per rilanciare l'affidamento familiare in Italia"
La proposta si inserisce nel solco della riflessione e dei documenti maturati nel pluriennale confronto delle Associazioni/Reti con il CNSA (Coordinamento Nazionale dei servizi affidi pubblici) e prende a riferimento l'analisi condivisa con altri organismi del terzo settore in seno al Gruppo CRC (Gruppo di lavoro per la Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza) come esposta nel 2° Rapporto Supplementare alle Nazioni Unite del novembre 2009.  

Scarica il pdf

 


Pagina 3 di 3
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest
10317544_535721079871433_6492482217035423484_o.jpg

In evidenza

Banner


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.