Coordinamento CARE

Coordinamento delle Associazioni familiari Adottive e Affidatarie in Rete

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Comunicazione Comunicati stampa
Comunicati stampa

Comunicato stampa - APERTIS VERBIS

Comunicato Stampa

APERTIS VERBIS 

E' stata descritta, finalmente, dalla Presidente della Commissione Adozioni Internazionali, Maria Elena Boschi - in Commissione Giustizia - una nuova vision del sistema adozioni che pone al centro il benessere della famiglia che adotta attraverso parole importanti, che tutte le famiglie adottive stavano aspettando, come: confronto, trasparenza, collaborazione, ascolto, periodicità, lavoro in rete, condivisione di buone pratiche, principio di parità e sussidiarietà.

Leggi tutto...
 

Comunicato stampa - Guardie e Ladri... e le Famiglie ne fanno le spese

Comunicato Stampa

Guardie e Ladri 

E’ uscita oggi in edicola un’inchiesta dell’Espresso, a firma di Fabrizio Gatti, che riporta la cronistoria di questi due anni passati in attesa dei bambini dalla RDC. Purtroppo fin dal titolo (“Congo. Italiani, ladri di bambini”) l’articolo getta un’ombra cupa su tutte le famiglie adottive italiane e sui loro figli.

Leggi tutto...
 

Comunicato Stampa - Il CARE firma il Protocollo Regionale Adozioni in Emilia Romagna

Comunicato Stampa

Emilia Romagna: istituzioni, enti autorizzati e famiglie insieme per le adozioni.

Il Care ha firmato il protocollo regionale che rafforza la collaborazione.

Tutti insieme nell'interesse dei minori adottati e delle famiglie. Il 28 giugno 2016 il Coordinamento Care ha firmato a Bologna un protocollo regionale che si pone l'obiettivo di rafforzare la collaborazione in tema di adozione.
Leggi tutto...
 

Comunicato stampa - Volontariato storico contro volontariato di base: che tristezza!

Comunicato Stampa

Volontariato storico contro volontariato di base: che tristezza! 

E' difficile commentare un intervento come quello della rappresentante di Anpas, Monica Rocchi, ieri 13 giugno 2016 durante l'audizione sulle adozioni e l'affido in Commissione Giustizia.

Leggi tutto...
 

Comunicato stampa - 9° Rapporto del Gruppo CRC

logo crc

Comunicato Stampa

ADOLESCENTI IN ITALIA: UNA RISORSA PREZIOSA NON SOSTENUTA DA POLITICHE IDONEE

Nel 25° anniversario dalla ratifica in Italia della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, il 9° Rapporto del Gruppo CRC fa il punto sulla sua attuazione

Leggi tutto...
 

NOTA STAMPA 11 maggio '16

Logo CARE"Congratulazioni a Maria Elena Boschi nuovo ministro per le adozioni internazionali. E ora tutti i bambini della RDC subito a casa!"
 
Il Coordinamento CARE si congratula con il Ministro Maria Elena Boschi, alla quale il Presidente del Consiglio ha affidato la delega alle Adozioni Internazionali.
Leggi tutto...
 

CARE: "Bene la firma dell'Assessore Visini, ora la Regione Lazio formalizzi al più presto l'adesione alla campagna "Donare Futuro"

COMUNICATO STAMPA

CARE: "Bene la firma dell'Assessore Visini, ora la Regione Lazio 
formalizzi al più presto l'adesione alla campagna  "Donare Futuro"

Il Coordinamento CARE, tra i promotori della Campagna “Donare Futuro - Misure regionali urgenti per il diritto alla famiglia al Centro-Sud”, accoglie con soddisfazione la scelta dell'Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio, On. Rita Visini, di firmare il manifesto di sostegno all'iniziativa.
La firma rappresenta infatti un primo passo in vista dell'adesione formale della Regione alla campagna, che si spera venga perfezionata in breve tempo.
Leggi tutto...
 

Enti autorizzati e associazioni familiari: “È una guerra che non serve a nessuno e da cui prendiamo le distanze. Il premier Renzi intervenga in prima persona: ci convochi per trovare una soluzione condivisa”

 COMUNICATO STAMPA

Enti autorizzati e associazioni familiari: “È una guerra che non serve a nessuno e da
cui prendiamo le distanze. Il premier Renzi intervenga in prima persona: ci convochi
per trovare una soluzione condivisa”

Milano, 07 aprile 2016 

“È una guerra che non serve a nessuno e dalla quale prendiamo le distanze avendo come unico interesse il funzionamento del sistema adozioni in Italia”.

È unanime la reazione dei 25 Enti autorizzati e delle 33 organizzazioni familiari aderenti al Care (Coordinamento delle Associazioni familiari adottive e affidatarie in Rete) che si dicono “fortemente preoccupati per le dichiarazioni” rilasciate dalla presidente della Cai, a La Repubblica pubblicate il 06 aprile 2016.
“Ci preoccupa fortemente il clima di crescente confusione – dicono Pietro Ardizzi portavoce dei 25 enti autorizzati e Monya Ferritti presidente del Care e portavoce delle 33 associazioni familiari - e inasprimento tra famiglie, operatori e istituzioni che si è venuto a creare”.

Leggi tutto...
 

Filomena Albano è il nuovo Garante nazionale per l’Infanzia

Schermata 2016-03-03 alle 23.05.37

COMUNICATO STAMPA

FILOMENA ALBANO È IL NUOVO GARANTE NAZIONALE PER L'INFANZIA

 

Il 3 marzo, il Presidente della Camera Laura Boldrini e il presidente del Senato Pietro Grasso, hanno nominato l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, come previsto dalla Convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC). Il Garante assicura la piena attuazione della tutela dei diritti e degli interessi dei bambini e degli adolescenti italiani.

Leggi tutto...
 

LA REGIONE LOMBARDIA DISCRIMINA LE FAMIGLIE ADOTTIVE SE LE ESCLUDE DAL BONUS BEBÈ!

logo care

Comunicato Stampa

LA REGIONE LOMBARDIA DISCRIMINA LE FAMIGLIE ADOTTIVE SE LE ESCLUDE DAL BONUS BEBÈ!

Le Associazioni Familiari del Coordinamento CARE (Coordinamento di 34 Associazioni Familiari adottive e affidatarie) ritengono irricevibili  le argomentazioni del governatore della Lombardia Roberto Maroni in merito ai criteri di natalità usati per erogare il bonus bebè.

La famiglia che adotta realizza il diritto di un minore in stato di abbandono e in quanto tale ne garantisce la possibilità di nascita all’interno di una famiglia. 

Le famiglie adottive nonostante contrastino attivamente la denatalizzazione, con l’ingresso in famiglia di uno o più figli, sono discriminate dalla regione Lombardia non vedendosi riconosciuti i diritti riconosciuti alle famiglie biologiche.  “Non siamo sostenute in nessun modo nonostante la nostra grande capacità di accoglienza rispetto a bambini che hanno spesso notevoli difficoltà”.

Leggi tutto...
 

COMUNICATO DEL TAVOLO NAZIONALE AFFIDO (27/01/16) Perplessità circa la proposta sull’AFFIDO “RAFFORZATO

Logo CARECOMUNICATO DEL TAVOLO NAZIONALE AFFIDO (27 GENNAIO 2016) 

Perplessità circa la proposta sull’AFFIDO “RAFFORZATO”  (in merito al possibile emendamento al Disegno di Legge sulle Unioni Civili - DdL Cirinnà)

Le Associazioni e Reti di famiglie che in Italia si occupano di affido familiare esprimono le proprie perplessità circa la proposta dell’utilizzo dell’Affido “Rafforzato” in merito al possibile emendamento al Disegno di Legge sulle Unioni Civili (D.d.L. Cirinnà).

Leggi tutto...
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 2
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest
immagini care.jpg

In evidenza

Banner


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.