Coordinamento CARE

Coordinamento delle Associazioni familiari Adottive e Affidatarie in Rete

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Comunicazione Hanno detto di noi
Hanno detto di noi

IL MATTINO: "Afragola e Napoli per due giorni capitali italiane dell’adozione e dell’affidamento"

logo-mattino

Afragola e Napoli per due giorni capitali italiane dell’adozione e dell’affidamento

"Si contano 34 associazioni provenienti da Palermo ad Aosta in rappresentanza di oltre 5000 famiglie si incontreranno per due giorni il prossimo 14 e 15 ottobre ad Afragola e a Napoli nell’ambito dell’assemblea annuale del Care, il Coordinamento delle Associazioni nazionali delle famiglie adottive e affidatarie. 

Leggi tutto...
 

LatinaCorriere: il CARE organizza un corso di formazione per insegnanti a partire dal 16 marzo '17

Latinacorriere.it - Latina, accoglienza alunni adottati: il corso promosso dal Comune

logo-latina-corriereLatina, 14 marzo 2017 - Parte giovedì 16 marzo, presso la scuola “Celli” di piazza Moro a Latina, il corso di formazione per gli insegnanti sul tema dell’accoglienza degli alunni adottati. [...] Il corso è stato organizzato con il patrocinio del Coordinamento delle associazioni familiari adottive e affidatarie in Rete (Care) e dell’Ufficio Scolastico Regionale.

 

L'Huffington Post: il CARE promotore della petizione sul mancato bonus bebè, un anno fa

Huffingtonpost.it - Un bambino che arriva è una famiglia che nasce

logo-huffington-post6 marzo 2017 - Di circa un anno fa la notizia che la Lombardia, aveva stabilito di non concedere il bonus bebè ai figli adottivi appena arrivati a casa [...] Si trattò, evidentemente, di un provvedimento iniquo e discriminatorio, che spinse subito le Associazioni Familiari adottive e affidatarie del Coordinamento Care a lanciare una petizione sulla piattaforma change.org, raggiungendo in un baleno l'obiettivo delle 1500 adesioni...

 

Ai.Bi. annuncia il Convegno organizzato dal CARE il 18 marzo '17 "La scuola che vorrei"

Roma, 18 marzo. “La scuola che vorrei”: il Care accompagna docenti, genitori e operatori alla scoperta delle giuste strategie per l’integrazione dei figli adottivi

aibi

È il primo vero banco di prova per ogni minore adottato: il primo luogo, esterno alla famiglia che lo ha accolto, in cui un bambino proveniente da lontano incontra la realtà in cui è destinato a vivere in futuro. La scuola ha dunque un ruolo centrale nell’integrazione sociale dei figli adottivi. [...] Di tutto questo si parlerà sabato 18 marzo a Roma, nel corso del convegno "La Scuola che vorrei", organizzato dal CARE (Coordinamento delle associazioni famigliari adottive e affidatarie in rete).

 

Una bellissima notizia per l'Istituto Statale "Antonio Giordano" di Venafro (IS)

logo molise network

Una bellissima notizia per l'Istituto Statale "Antonio Giordano di Venafro
La testata Molise Network riporta la bella notizia che interessa l'Istituto Statale "Antonio Giordano" di Venafro (IS). La studentessa Diletta Podda, con la sua foto, è risultata vincitrice, prima in assoluto, al Concorso Nazionale "Ritratti di famiglie accoglienti" organizzato dal Coordinamento CARE e parte del progetto in collaborazionde con il MIUR "La scuola che vorrei".

 

Il Cittadino: 13 gennaio '17, il CARE al Convegno sul tema Scuola e Adozione organizzato da APS Polaris

Il Cittadino: Lodi, il CARE presenta le Linee di Indirizzo al Convegno Adozione e Scuola organizzato da Aps Polaris

logo-ilcittadinoLodi, 13 gennaio 2017, Convegno "Scuola e adozione, dialogo necessario". Monya Ferritti, presidente del Coordinamento CARE, presenta le LINEE DI INDIRIZZO per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati. Lanciato un appello al provveditorato di Lodi affinchè si faccia portatore di un tavolo provinciale che metta al centro la formazione degli insegnanti. Consulta l'articolo

 


Pagina 1 di 30
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest
10968512_655574061219467_634733882007051992_n.jpg

In evidenza

Banner


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.