Coordinamento CARE

Coordinamento delle Associazioni familiari Adottive e Affidatarie in Rete

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La rete dei Parlamentari attivata dal CARE per le famiglie in RDC

Logo CAREIl Coordinamento CARE, nel momento in cui è venuto a conoscenza del blocco delle 26 famiglie, che erano in Repubblica Democratica del Congo ad adottare i loro figli, ha attivato, anche attraverso le associazioni familiari aderenti, una serie di iniziative volte ad avere informazioni concrete e impegni da parte delle istituzioni competenti in tutte le sedi.

Oltre agli incontri con la Ministro Kyenge, di cui vi abbiamo già informato, e al precedente incontro col capo gabinetto Carbone, ieri è stata depositata la prima interrogazione parlamentare a nome dei Senatori del PD Andrea Marcucci e Roberto Cociancich indirizzata ai Ministri degli Esteri Emma Bonino e alla Presidente della CAI nonché Ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge, con l’obiettivo di sollecitare il governo a intervenire e a comprendere a che punto siano le procedure avviate tra i contatti diplomatici per risolvere velocemente la situazione e far si che le famiglie possano rientrare in Italia il prima possibile assieme ai propri figli.

Leggi tutto...
 

Ancora il CARE per le 26 famiglie in RDC

Logo CAREIl Coordinamento CARE intende esprimere pubblicamente piena solidarietà e sostegno  alle famiglie italiane attualmente in Repubblica Democratica del Congo per portare a conclusione le loro adozioni.


Il Coordinamento CARE, attraverso la sua  Presidente, Commissario rappresentante delle Associazioni Familiari alla Commissione Adozioni Internazionali, ha già sollecitato in diverse circostanze le istituzioni coinvolte e ha avuto l'occasione, nel corso della seduta della Commissione del 27 novembre scorso, di unire la propria preoccupazione a quelle delle famiglie bloccate a Kinshasa, chiedendo alla Ministro Kyenge, Presidente della CAI, oltre a un intervento rapido per la soluzione della vicenda, anche di poter preventivare un fondo che possa coprire le spese eccedenti dovute al blocco per le famiglie che ne hanno necessità.


Le 26 famiglie, partite alla volta di Kinshasa, talvolta anche in compagnia di figli minori, si sono recate nel paese accompagnate da Enti Autorizzati dallo stato italiano, con dossier di documenti completi e validati dalle autorità competenti congolesi e con regolare autorizzazione della CAI. 

Leggi tutto...
 

20/11/2013 Giornata Internazionale diritti infanzia e dell'adolescenza - il CARE a Roma

Commissione parlamentare per linfanzia e ladolescenzaIl 20 novembre 2013 sarà celebrata la Giornata internazionale per i diritti dell'Infanzia e dell'adolescenza. In questa occasione la Commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza, la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento delle politiche per la famiglia - e il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali hanno organizzato un convegno dedicato all'adozione e all'affido "Il diritto dei bambini e dei ragazzialla famiglia: come rilanciare adozioni e affidi".

Monya Ferritti, presidente del Coordinamento CARE, parteciperà ai lavori della tavola rotonda del pomeriggio "Adozioni nazionali e internazionali a confronto" portando il contributo delle associazioni familiari adottive.

Leggi tutto...
 

Il CARE per le famiglie in RDC

Logo CAREIn data 27 settembre, la Direzione nazionale delle Migrazioni (DGM), presso il Ministero degli Interni e della Sicurezza della Repubblica Democratica del Congo, ha informato tutte le Ambasciate dei Paesi di accoglienza della sospensione per 12 mesi, a partire dal 25 settembre 2013, delle operazioni per il rilascio dei permessi di uscita per i bambini adottati dalle famiglie straniere.

In Ottobre, le autorità della Repubblica Democratica del Congo, hanno però permesso la delineazione di una lista di coppie, con documentazione già conclusa entro il 25 settembre, che avrebbero avuto il permesso di recarsi nel paese per portare a compimento l’adozione dei figli. Iniziate le partenze, il 4 novembre, la Ministro dell’Integrazione Cécile Kyenge, Presidente della Commissione Adozioni Internazionali, si è recata a Kinshasa incontrando le autorità competenti. Ha quindi, ella stessa, riportato che le era stata sottolineata l'ottima reputazione di cui godeva il sistema italiano e che le era stato assicurato che sarebbero state ripristinate immediatamente tutte le pratiche di adozione che avevano già ottenuto l'approvazione definitiva delle autorità locali.

Leggi tutto...
 

Messina, firmato il protocollo di buone prassi per l’accoglienza a scuola dei minori adottati

Schermata 2013-11-22 alle 11.48.55È stato siglato ieri, 21 novembre 2013, nella sala Falcone Borsellino di palazzo Zanca, dal sindaco, Renato Accorinti, in rappresentanza del dipartimento sociale del comune di Messina; da Emilio Grasso, dirigente dell'ufficio scolastico provinciale di Messina; da Lucia Lo Giudice, direttore dell'UOC servizio di psicologia dell'ASP 5 Messina e Luisa Ferlazzo, responsabile dell'Associazione Genitori si diventa, sezione di Messina, per il coordinamento CARE; il protocollo di buone prassi per l'accoglienza in ambito scolastico dei minori adottati quale presupposto di fondo per una crescita equilibrata attraverso la costruzione di percorsi di accoglienza nella scuola e nel gruppo classe, mettendo in sinergia tutti gli operatori istituzionali, gli enti autorizzati per le adozioni all'estero e le associazioni delle famiglie adottive. 

Leggi tutto...
 

Riunione di insediamento del CRADIA, Bologna 20/11/2013

Logo orizzontale Regione Emilia-RomagnaLa riunione di insediamento del CRADIA è convocata per il giorno 20 novembre 2013 - ore 15.00 - presso la Sala Polivalente in Viale Aldo Moro 50, Bologna.
Nella giornata in cui, in tutto il mondo, si celebra la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il CRADIA orienterà la prima riflessione sul tema dell’esigibilità dei diritti di bambini e ragazzi in tempi di crisi.

Leggi tutto...
 

Le famiglie e le Adozioni internazionali un incontro a Faenza 23/11/2013


foto 1Sabato 23 novembre, alle ore 16:30, presso la Sala Conferenze "Maria Laura Ziani" Via Laderchi, 3/A Faenza, si terrà un evento, che ha come tema L'Adozione Internazionale, organizzato in collaborazione da Associazione Zorba, di Imola, e Associazione La Casa dei Sogni, di Faenza, membri fondatori dell'associazione CARE.

Com'è la situazione delle Adozioni Internazionali? E i paesi? Cosa e come si muove? I tempi? L' Adozione Internazionale vista dalla CAI: la realtà di oggi e le prospettive future? La voce delle Associazioni famigliari. 

Leggi tutto...
 


Pagina 80 di 91
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest
10974495_662888167154723_1887965955832785024_o.jpg

In evidenza

Banner


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.