25 maggio ’17, MONZA: Seminario “Favorire l’accoglienza dei bambini e ragazzi adottati: un’opportunità per ripensare l’inclusione scolastica”

logo usr mb


L’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Ambito Territoriale di Monza e Brianza, in collaborazione con gli Enti e le Associazioni presenti all’interno del ‘Tavolo di Coordinamento Provinciale per il Diritto allo Studio degli Alunni Adottati’ organizza un percorso formativo per docenti. Primo incontro: Seminario “Favorire l’accoglienza dei bambini e ragazzi adottati: un’opportunità per ripensare l’inclusione scolastica” – 25 maggio 2017 – 9:30/16:30 – Sala Conferenze IIS “M. Bianchi” – Via della Minerva, 1 – Monza (MB). Seguiranno altri due incontri laboratoriali, nel mese di settembre 2017 ed una attività di studio e approfondimento personale e/o collegiale, con documentazione anche in modalità on-line.

Al tavolo partecipano attivamente Genitori si diventa onlus e Le Radici e le Ali, due associazioni parte del Coordinamento CARE. Vedi la Pubblicazione del progetto sul sito USR-MB  –  Scarica il PROGRAMMA

Per partecipare al convegno occorre iscriversi: https://www.atmonza.it/convegno/

Nota: il corso, in quanto organizzato dall’Amministrazione e rientrante nelle priorità MIUR, è riconoscibile e certificabile ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di aggiornamento del personale docente.

PROGRAMMA 

ore 9:30 – 10:00: saluti istituzionali e presentazione del corso di formazione

ore 10:00 – 13:00: relazioni e interventi:

> Bambini, ragazzi e famiglie adottive incontrano la scuola

(Anna Guerrieri, docente presso Università dell’Aquila, Presidente ‘Genitori si diventa onlus’ e Vicepresidente CARE)

> Glottodidattica inclusiva e adozione internazionale

(Egidio Freddi, Ph.D. presso Università Ca’ Foscari – Venezia)

> Immaginario e falsi miti sull’adozione

(Anna Guerrieri, Egidio Freddi)

> Videoclip, testimonianze e interventi

ore 13:00 – 14:00: pausa

ore 14:00 – 16:30: prosecuzione lavori:

> Strumenti normativi e organizzativi per meglio inserire l’alunno neoarrivato

> Non solo ingresso, ma accoglienza in ogni fase del percorso di crescita. I nodi della relazione scuola-famiglia e la capacità di accogliere l’identità adottiva da parte dell’ambiente scolastico

Aiutateci a far pervenire questa iniziativa alle Scuole provinciali 🙂