ANCHE IL LAZIO HA OGGI UN REGOLAMENTO PER L’AFFIDO FAMILIARE

COMUNICATO STAMPA Regione, Comuni e Terzo settore insieme per tutelare i diritti dei minori a crescere in ambienti familiari. Roma, 12 marzo 2019 – La Regione Lazio ha approvato il 20 febbraio 2019 il suo primo Regolamento per l’affidamento familiare, (regolamento 4 marzo 2019 n. 2) frutto dell’impegno del Tavolo di lavoro sulla prevenzione degli allontanamenti e il benessere dei minorenni, Continua a leggere …

LETTERA IMPORTANTE AGLI AFFIDATARI – TAVOLO NAZIONALE AFFIDO

Il Tavolo Nazionale Affido ha diffuso la “Lettera alle famiglie affidatarie sul loro ascolto presso il Tribunale per i minorenni” in data 25 aprile 2017. Con la legge 173 del 19 ottobre 2015 sono state infatti apportate alcune modifiche alla legge 184/83 sull’affido familiare. In particolare è stato introdotto il diritto alla continuità degli affetti dei bambini e dei ragazzi in affidamento familiare per assicurare “la continuità delle positive relazioni socioaffettive consolidatesi durante l’affidamento” Continua a leggere …

Affido, continuità degli affetti, la legge al passaggio dell’aula

Ieri la Commissione Giustizia della Camera ha respinto gli emendamenti ed il testo andrà in aula quindi nella stesura approvata dal Senato. È un importante risultato per i bambini di cui ci occupiamo e per le associazioni che si sono attivate per tutelarne la continuità affettiva. Il Coordinamento CARE auspica una rapida approvazione definitiva. Resoconto Commissione Giustizia Camera

Appello sulla proposta di legge riguardante il diritto alla continuità affettiva dei bambini e delle bambine in affido familiare (A.C. 2957)

APPELLO: le seguenti organizzazioni* rinnovano il loro vivo compiacimento per l’approvazione da parte del Senato della proposta di legge riguardante il diritto alla continuità affettiva dei bambini e delle bambine in affido familiare (A.C. 2957), ne auspicano l’approvazione rapida e integrale da parte della Camera dei Deputati affinché il testo possa divenire quanto prima norma di legge.  Scarica l’Appello *Firmatari Associazione LA GABBIANELLA ED ALTRI Continua a leggere …

SEZIONE SPECIALE L’AFFIDO DI BAMBINI PICCOLISSIMI

SEZIONE SPECIALE L’AFFIDO DI BAMBINI PICCOLISSIMI DAL SEMINARIO L’AFFIDO FAMILIARE DI BAMBINI PICCOLISSIMI  Premesse teoriche, modalità e requisiti di realizzazione, punti critici, prospettive Firenze, 19 Marzo 2015 Promosso da Tavolo Nazionale Affido Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia  Coordinamento Nazionale Servizi Affido. PAGINA SEZIONE SPECIALE INTERVENTI SEMINARIO Marco Giordano, “L’affido familiare dei bambini piccolissimi a partire dalle esperienze concrete” (slide) Dante Continua a leggere …

NOTA del TAVOLO NAZIONALE AFFIDO – “Modifiche alla legge 4 maggio 1983, n. 184, sul diritto alla continuità affetti”

Il Tavolo Nazionale Affido, organismo di raccordo tra le associazioni nazionali e le reti nazionali e regionali di famiglie affidatarie, ESPRIME VIVO COMPIACIMENTO per il testo approvato dal Senato della Repubblica il giorno 11 marzo 2015 (sedute nn. 407 e 408) in materia di tutela della continuità degli affetti per i minorenni in affido e di adozione dei minorenni da parte degli affidatari Continua a leggere …

NOTA del TAVOLO NAZIONALE AFFIDO sul Testo Unificato presentato dalla Commissione Giustizia del Senato della Repubblica inerente il Disegno di Legge S. 1209 (Puglisi) in materia di adozioni dei minori da parte delle famiglie affidatarie 12/02/2015

Il Tavolo Nazionale Affido, organismo di raccordo tra le associazioni nazionali e le reti nazionali e regionali di famiglie affidatarie, già intervenuto nel giugno 2012 sul tema della tutela della continuità degli affetti dei minorenni affidati , presenta le proprie considerazioni inerenti il DDL S. 1209 (Puglisi) così come declinato nel testo unificato – che si allega in appendice – Continua a leggere …

L’AFFIDO E L’ADOZIONE DEI BAMBINI DISABILI E MALATI 02/03/2014

La legge 184/1983 e smi nel primo articolo stabilisce che “il diritto del minore a vivere, crescere ed essere educato nell’ambito di una famiglia è assicurato senza distinzione di sesso, di etnia, di età, di lingua, di religione e nel rispetto della identità culturale del minore e comunque non in contrasto con i principi fondamentali dell’ordinamento”. Da questo si deduce Continua a leggere …

GLI AFFIDAMENTI FAMILIARI A PARENTI 16/02/2014

Dal Rapporto finale della ricerca “Affidamenti familiari e collocamenti in comunità al 31.12.2011” presentato nel 2013 risulta che erano 6.986 i minori affidati a parenti ( affidamenti intra-familiari), 7.441 quelli in affidamenti a terzi (affidamenti etero-familiari).Lo stesso Rapporto evidenzia che “tra le caratteristiche proprie dell’affidamento familiare i dati collezionati fanno emergere il perfetto equilibrio tra il ricorso alla via etero-familiare Continua a leggere …

RIFLESSIONE SULLA SITUAZIONE DEI MINORI IN AFFIDAMENTO IN ITALIA al 31/12/2011

Il Tavolo Nazionale Affido interviene in merito ai dati riportati nel rapporto finale pubblicato nel novembre 2013 dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali circa gli affidamenti familiari e i collocamenti in comunità, al 31 dicembre 2011. Dai dati ministeriali emerge che i minori italiani collocati all’esterno del proprio nucleo genitoriale sono 29.388, dei quali 14.991 inseriti in comunità, 6.986 Continua a leggere …