NewsLetter n.6 – luglio 2014

NewsLetter n.6 – luglio 2014

Le NewsLetter del CARE sintetizzeranno i principali eventi o le notizie più interessanti che sono state pubblicate nelle pagine del sito. 

facebook aqu 24.png

 IN EVIDENZA 

Finalmente ascoltate le istanze delle associazioni familiari!

Logo CARE

Nel corso della seduta n. 264 del Parlamento Italiano di Martedì 15 Luglio è stata discussa e approvata la Mozione 1-00326 presentata da QUARTAPELLE PROCOPIO, SANTERINI ed altri che sollecita il governo a impegnarsi su numerosi temi relativi all’adozione internazionale.

Finalmente le 23 Associazioni famigliari del Coordinamento CARE hanno trovato il giusto ascolto da parte dei deputati nelle istanze sollevate durante i vari incontri intercorsi a partire da Dicembre 2013. LEGGI TUTTO

Ministro Giannini cita il protocollo MIUR-CARE

Logo CARE

Nel corso dell’intervista della trasmissione televisiva Uno Mattina, del 3 luglio scorso, la Ministro Giannini ha portato all’attenzione del pubblico il protocollo di intesa MIUR-CARE sottolineando il lavoro di rete realizzato dal Ministero con le associazioni familiari adottive per migliorare l’inserimento, l’integrazione e il benessere degli alunni adottati. LEGGI TUTTO


 NEWS

Proposte del Coordinamento CARE sulla Riforma del Terzo Settore

Logo CARE

Nel maggio 2014 il Governo ha presentato un documento di riforma del Terzo Settore sul quale ha lanciato una consultazione pubblica. Il Coordinamento CARE l’ha raccolta presentando al Governo le istanze delle associazioni familiari adottive che rappresenta, dopo un attento confronto al suo interno, perché l’adozione e l’affido sono temi di rilievo dell’associazionismo, del volontariato e del terzo settore italiano.  LEGGI TUTTO


 SEGNALIAMO

Sondaggio Ai.Bi. Per l’81% dei lettori la legge va cambiata. Blundo (M5S): “Iter farraginoso e troppo potere ai tribunali

Schermata 2014-07-31 alle 00.35.24

Riforma  della legge sulle adozioni internazionali (dell’83 modificata con la legge 476 del 98) sì o no? Il Governo ha sempre detto di volerla ma per la Camera, con l’approvazione della mozione 1-00326 sulle adozioni internazionali (approvata come testo unitario in cui sono confluite le mozioni di diversi parlamentari e votato all’unanimità lo scorso 16 luglio),  la legge dell’ 83 va bene così com’è. Amici dei Bambini ha chiesto allora ai lettori di “Ai.Bi news” cosa ne pensano. LEGGI TUTTO

Alunni adottati, in arrivo le linee guida

Schermata 2014-07-07 alle 16.33.34

Vita.it dedica un articolo alla lettera aperta con cui il CARE ringrazia il ministro all’Istruzione, Stefania Giannini che, nel corso della trasmissione televisiva Uno Mattina, del 3 luglio scorso, ha portato all’attenzione il protocollo di intesa MIUR-CARE e sottolineato il lavoro di rete realizzato dal Ministero con le associazioni familiari adottive per migliorare l’inserimento, l’integrazione e il benessere degli alunni adottati.

LEGGI TUTTO


matita rossa 256x256

Sportello Scuola

Lo Sportello Scuola e Adozione resterà chiuso fino al 25 agosto.

Il CARE  ha attivato uno Sportello Scuola al quale genitori, insegnanti e operatori possono rivolgersi in caso di criticità riguardanti l’ingresso scolastico degli alunni adottati. Per accedere allo Sportello clicca qui

social media 0

SEGUICI SUI SOCIAL!

CARE entra a far parte del mondo dei social.

Vienici a trovare su LinkedinFacebookTwitterYoutube.


CARE – Coordinamento delle Associazioni familiari adottive e affidatarie in Rete 

 c/o Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV-SPESVia Liberiana, 17 – 00185 Romawww.coordinamentocare.orginfo@coordinamentocare.org

Gli indirizzi E-mail presenti nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito o da elenchi e servizi di pubblico dominio da dove sono stati prelevati.
I Vostri dati sono acquisiti, conservati e trattati nel rispetto delle Leggi 675/96 e 196/2003.
Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica, scrivendo alla mail indicata o la cancellazione , come previsto dall’articolo 13.