Teramo, firmato il Protocollo per l’accoglienza a scuola dei minori adottati

Il 7 luglio 2015 , presso l’Ufficio Scolastico Provinciale di Teramo, è stato firmato il Protocollo per l’accoglienza a scuola dei minori adottati, stilato dal Gruppo Tecnico Operativo Adozione e Scuola di Teramo e condiviso e firmato dalla ASL, dal Tribunale dei Minori dell’Aquila, dall’USP di Teramo e dall’associazione “Genitori si diventa” di Teramo, in rappresentanza delle famiglie adottive e del Coordinamento CARE.

Il Protocollo rappresenta un importante passo in avanti: scopo è quello di favorire l’inserimento e l’inclusione dei bambini e dei ragazzi adottati a scuola, attraverso l’individuazione e la condivisione di buone prassi, facendo riferimento alle recenti “Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio dei ragazzi adottati”. L’accordo si pone l’obiettivo di sostenere la scuola nella costruzione di un piano d’accoglienza e di inserimento individualizzato degli alunni adottati, attraverso collaborazioni e sinergie fra le istituzioni firmatarie, garantendo nel tempo supporto e monitoraggio. Compito del Gruppo Tecnico Operativo è programmare percorsi di sensibilizzazione, informazione e formazione diretti agli operatori scolastici per favorire la cultura dell’adozione e le tematiche ad essa connesse. 

Per l’avvio del nuovo anno scolastico, l’USR Abruzzo in collaborazione con il CARE ha organizzato un seminario regionale su “Adozione e scuola” rivolto ai Dirigenti scolastici e ai docenti di ogni ordine e grado della regione Abruzzo. Sono intervenuti, in un discorso corale, i rappresentanti di tutte le istituzioni coinvolte per riflettere insieme sulle Linee d’indirizzo e gli aspetti peculiari dell’esperienza adottiva. L’evento ha suscitato grande interesse, vedendo la partecipazione di oltre trecento insegnanti, genitori, operatori della sanità ed enti locali.

Protocollo